Arredamento

Scale interne moderne: idee per modelli, materiali e dimensioni

Se vivi in una casa a più piani, le scale interne sono parte fondamentale dell’architettura della stessa. Hai mai pensato che esse potrebbero diventare parte integrante dell’arredamento?

Ci sono diversi tipi di scale interne moderne che per materiali, dimensioni, forme e struttura si integrano perfettamente con l’ambiente circostante donando un tocco di stile all’abitazione.

Se sei in procinto di ristrutturare casa e hai voglia di cambiare l’aspetto delle tue scale per integrarle al meglio con il resto dell’arredamento, magari dando risalto all’open space del salotto? Ecco allora una guida completa ai materiali e alle tipologie di casa in cui inserire delle nuove scale interne moderne.

I criteri fondamentali per scegliere delle scale interne moderne

La prima cosa importante da considerare quando si va a scegliere una scala interna è la sicurezza. I gradini devono essere a norma e sicuri da percorrere per chi li percorre giornalmente. Solo dopo che si sarà installata una scala sicura da percorrere, ci si potrà preoccupare delle altre due caratteristiche: il comfort e l’estetica.

Le scale interne moderne possono essere realizzate con tanti materiali e finiture diverse, a seconda del design interno scelto. Puoi decidere se andare in abbinamento di stile o per contrasto, proprio come faresti per la scelta degli oggetti d’arredamento.

I permessi da richiedere per la progettazione di una scala interna

Dato che la sicurezza è fondamentale quando si parla dell’inserimento o del rifacimento di una scala interna, è normale che un’operazione simile non possa essere compiuta senza rivolgersi a un architetto professionista e senza richiedere gli opportuni permessi.

Se devi inserire una nuova scala (magari per la creazione di un soppalco), ti serve un professionista che valuti la fattibilità del progetto. Dato che si va a toccare il solaio, bisogna essere sicuri che la struttura possa reggere il peso finale della costruzione. Quando si verificano interventi che richiedono una modifica (anche parziale) di questa parte del solaio, è necessario presentare in Comune una SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) compilata da un professionista abilitato.

Anche la sostituzione di una scala preesistente deve essere segnalata al Comune. Per questo, però, sarà sufficiente la CILA (Comunicazione di inizio lavori asseverata) solo se non vengono fatte modifiche di tipo strutturale. Altrimenti, torniamo alla cara vecchia SCIA. Per valutare ciò, ti serve l’opinione di un esperto.

La struttura delle scale interne

È importante conoscere quali sono le giuste proporzioni per realizzare una scala non solo sicura, ma anche confortevole. Esiste una legge che stabilisce le misure giuste per le scale interne: il D.M. 236 del 14 giugno 1989. A esso, vanno integrati i Regolamenti Edilizi Comunali, a seconda del luogo in cui si vive.

La larghezza minima di una rampa di scale è di 80 cm; per la scala a chiocciola, invece, è previsto un diametro minimo di 100/110 cm. Il numero di gradini per rampa non può superare il 15 e la profondità del gradino (anche nota come “pedata”) deve essere almeno di 25/30 cm. La distanza tra un gradino e il successivo (“alzata”) deve aggirarsi tra i 15 e i 17 cm. Ci sono numeri anche per quanto riguarda le ringhiere e le balaustre; tra questi, quello da ricordare riguarda l’altezza minima che non deve essere inferiore ai 90 cm.

Esiste una formula specifica per calcolare il giusto rapporto tra la pedata e l’alzata. È la seguente: 2 volte l’alzata + la pedata = 62/64 cm. Rispettarla è fondamentale per avere una scala interna comoda.

Tipi di scale interne

Esistono diverse tipologie di scale interne moderne tra le quali si può scegliere.

Le più comuni sono le scale prefabbricate composte da gradini, balaustra e corrimano. Si tratta di soluzioni flessibili e facilmente adattabili a vari tipi di ambienti e stili di arredamento che non devono essere altro che installate. Sono autoportanti e non devono essere fissate a parete.

Se hai voglia di qualcosa di più originale o hai bisogno di una struttura con delle dimensioni specifiche per il tuo appartamento, puoi far realizzare delle scale su misura. In questo caso, hai piena libertà di scelta sui materiali e sul design. Di certo, però, per progetti così personalizzati i costi aumentano.

I materiali

All’interno della struttura di una scala sono presenti diversi tipi di materiali: da quelli usati per la struttura portante fino a quelli utili per i gradini e il corrimano. Legno, muratura e acciaio possono essere selezionati per la prima a seconda di quanto si desidera avere. Le finiture in metallo sono ottime per uno stile industrial, mentre il legno è un grande classico che si adatta a design diversi (dal moderno al classico).

Gradini, ringhiera e corrimano possono essere formati da legno, vetro, metallo o acciaio inox. Anche in questo caso, per scegliere sarà opportuno valutare lo stile di arredamento della casa. È fondamentale che i gradini siano resistenti all’usura del calpestio e che siano a prova di scivolata.

Le scale interne moderne, solitamente, sono in legno e hanno le finiture in vetro o in acciaio, tutti materiali che esprimono un forte senso di leggerezza.

Alcuni consigli per rendere le scale interne elementi di arredo

È possibile progettare delle scale interne su misura che rendano più particolare l’atmosfera domestica e l’arredamento stesso.

Una soluzione particolarmente originale è quella che sfrutta la struttura portante della scala per creare altri mobili di arredo. Ad esempio, esistono scale i cui gradini si allungano sulla parete adiacente per formare dei ripiani di una libreria che arrivano fino al soffitto. Oppure, si potrebbero inserire dei contenitori nel sottoscala che funzionino come guardaroba o come scarpiera.

Le scale interne con gradini sospesi

Dal punto di vista visivo, le scale interne con gradini sospesi danno un tocco di classe in più alla tua casa. Sono molto adatte agli ambienti in stile moderno o minimale soprattutto se opti per i gradini in legno o in pietra.

Un altro tipo di scala interna con i gradini distanziati l’uno dall’altro, ma incorniciati tutti non solo dalla parete, ma anche dalla ringhiera, prende il nome di scala a sbalzo. Anch’essa è una soluzione molto moderna e molto diffusa nelle case italiane (e non).

L’illuminazione delle scale

Per rendere le tue scale interne ancora più scenografiche, illuminale in maniera originale: parti dal basso. Potresti montare delle luci LED all’attacco dei gradini; questa soluzione vale soprattutto quando si opta per gradini sospesi o scale a sbalzo. Altrimenti, potresti usare dei faretti a sfioro da posizionare sulla parete, in basso. In questo caso, si ottiene un effetto di valorizzazione dei volumi delle scale.

To Top