Arredamento

Come riordinare la casa con il metodo konmari

ordinare-casa-metodo-konmari

Arriva sempre un momento in cui ci si sente improvvisamente intrappolati all’interno della propria abitazione. Ci si sente sopraffatti, perché gli oggetti incombono, i cassetti sono troppo pieni e non entra uno spillo, non si riescono più a trovare le cose, gli armadi sono disordinati ecc…Insomma, si arriva a un punto di non ritorno e si sente un’unica esigenza ossia riordinare.

Quando si arriva a questo punto, c’è una donna che viene in aiuto di tutti noi con i suoi preziosi suggerimenti: Marie Kondo. Il suo libro “Il magico potere del riordino” ha avuto un successo internazionale e ha aiutato tantissime persone a far ordine in casa ma anche nella propria vita. Una casa ordinata infatti è alla basa di una mente ordinata e più rilassata.

La soluzione proposta da Marie Kondo prende il nome di Metodo Konmari. Riordinare casa con il metodo Konmari, permette di comprendere quali sono innanzi tutto gli oggetti di cui abbiamo realmente bisogno, quali ci occorrono e infine quali sono gli oggetti da eliminare dalla propria vita e abitazione.

Riordinare con il metodo Konmari: la sua filosofia

Il metodo Konmari presenta alla base una specifica filosofia. Secondo la sua ideatrice, liberarsi dagli oggetti inutili permette di fare spazio in casa ma anche nella vita. Quando si eliminano le cose che non servono più e si accantona il vecchio è possibile accogliere nel migliore dei modi il nuovo e anche l’ordine. Il metodo Konmari nel complesso inizialmente può sembrare drastico e non è detto che si debba seguire obbligatoriamente ogni consiglio, ma si possono scegliere quelli più utili per avere semplicemente una casa più ordinata.

Negli anni l’accumulo eccessivo di oggetti con il passare del tempo porta ad avere case stracolme di cose che non sappiamo più dove sono, e che sono solo un ricordo sbiadito del passato. Conservare questi oggetti per anni, porta solo ad un accumulo e a un disordine difficile da sopportare a lungo. Secondo la filosofia di Marie Kondo “se non ti dà gioia allora è il momento di liberartene”. Infine, sconsiglia di buttare gli oggetti in buone condizioni, ma propone di donarli in questo modo ci si sentirà più sereni nel lasciarli andare.

Come riordinare la cucina con il metodo Konmari

Uno dei primi consigli che si può seguire per riordinare la casa è il metodo Konmari per la cucina. Secondo il libro “Il potere del riordino”, nelle cucine spesso occupano spazio utensili di vario genere che però non utilizziamo più da anni, che si sono rovinati e che non sono più utili in cucina. Per rendere la cucina più ordinata dunque si dovrebbe fare una selezione degli utensili scegliendo solo quelli che si usano con costanza, e al contempo si dovrebbero eliminare quelli che non si utilizzano da un tot di mesi. Inoltre, il metodo Konmari consiglia di mettere gli utensili che si impiegano più spesso a portata di mano, mentre quelli che si usano con meno frequenza vanno riposti in ordine nei cassetti.

Come riordinare la biancheria con il metodo Konmari

Il metodo Konmari prevede dei consigli anche per il riordino della biancheria ossia: lenzuola e asciugamani. Secondo Marie Kondo, le federe, lenzuola e coperte non dovrebbero mai rimanere a lungo in buste di plastica, né in zone eccessivamente umide. Le lenzuola e federe devono essere poste nell’armadio in una zona pensata appositamente per loro. Inoltre, le lenzuola che si usano più spesso vanno poste in zona più agevole, mentre quelle per gli ospiti possono essere riposte anche in zone meno agevoli anche perché non le si usano spesso.

Per gli asciugami Marie Kondo consiglia di riporli in un armadietto vicino al bagno, in questo modo saranno sempre a disposizione e non li lascerai in giro per casa, o in zone dove è difficile prenderli e riporli. Naturalmente gli asciugamani andrebbero sempre piegati e stirati per far sì che occupino il minor spazio possibile.

Infine, sia per le lenzuola sia per gli asciugamani il consiglio è di buttare quelle che non si usano da anni perché non le si utilizzerà mai più.

Come ordinare l’armadio secondo il metodo Konmari

Uno dei consigli più seguiti da coloro che conoscono il metodo Konmari è quello che prevede il riordino dell’armadio. Per riuscire a ottenere un armadio ordinato innanzi tutto bisogna riporre la maggior parte dei vestiti piegati nei cassetti, e quelli della stagione non in corso, dovrebbero essere riposti sempre all’interno delle scatole. Riponendo tutto in scatole e cassetti, l’armadio sarà più ordinato e spazioso e si risolverà il problema dell’accumulo di vestiti vecchi e datati. Sconsiglia invece di appendere gli abiti alle grucce perché creano confusione. A meno che non ci sia solo un reparto apposito per appendere alcune tipologie di vestiti.

Metodo Konmari per maglie e maglioni

Il metodo Konmari prevede diverse modalità per piegare ogni capo d’abbigliamento e sopratutto le varie maglie e maglioni.

Per piegare le magliette in modo corretto secondo Marie Kondo bisogna:

  • Piegare i bordi dell’indumento verso il centro creando un rettangolo
  • La maglia dev’essere piegata a metà nella lunghezza
  • Ripiegare nuovamente in due la maglia in orizzontale

Piegando la maglia in forma rettangolare o quadrata avrai la possibilità di inserirle meglio nei cassetti e in modo più ordinato. Lo stesso metodo viene utilizzato anche per i maglioni e per le maglie a maniche lunghe. Per le maglie con il collo alto invece, bisogna ricordare di piegare sempre il collo o il cappuccio verso il basso all’interno del capo. Dopo di ché si segue la procedura illustrata per creare il famoso quadrato o rettangolo.

Come riordinare i libri secondo il metodo Konmari

Spesso in casa si tiene una mole infinita di libri ma non sempre sono tutti utili o comunque non tutti li rileggeremo un giorno, alcuni addirittura possono rappresentare testi che odiamo e che non leggeremo mai più nemmeno sotto tortura. Quindi la prima cosa da fare e donare i libri che non si vuole più leggere, e tenere solo quelli che sono realmente utili o che danno ancora gioia. Una volta fatto questo lavoro si può scegliere di riordinare i libri per genere, altezza, colore o collana. In questo modo tutti i titoli saranno ben visibili e sarà più semplice avere idea di quelli che si hanno e dei vari generi che trattano.

 

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top