arredare-in-stile-hygge

Lo stile scandinavo ha conquistato da tempo l’interior design con il suo spirito basic ed il suo sobrio minimalismo. Si delinea, ora, una nuova tendenza, in questo ambito. Più che una tendenza, a ben vedere, si tratta di uno stile di vita. Stiamo parlando dello stile Hygge, pronunciato ugghe.

Si tratta di un concetto, una filosofia di vita tipicamente danese, piuttosto complessa da spiegare. In sostanza, si tratta di una piacevole sensazione di benessere, calore ed appagamento derivante dal comfort, dal godimento delle piccole cose e dal tepore della casa.

Portare lo stile Hygge tra le mura domestiche significa rendere la propria casa più calda, accogliente e confortevole. La casa diventa il vostro rifugio prediletto, dedicato ai piccoli piaceri, in cui rilassarvi, mettervi comodi e concedervi del tempo per voi.

No al disordine

Essenzialità, armonia e semplicità sono le colonne su cui si fonda la filosofia Hygge. Intorno a voi deve esserci spazio solo per l’essenziale. Gli spazi non vanno sovraccaricati con arredi a buon mercato acquistati d’impulso. Si consiglia di puntare su pochi elementi di design, di buona qualità e dalle linee pulite.

Stile Hygge: luce naturale ed illuminazione

Lo stile Hygge predilige gli ambienti ampi e pieni di luce. Sì, quindi, ad ampie vetrate, senza tende ed oscuranti. Molto importante nello stile Hygge è anche l’illuminazione artificiale, per scaldare l’atmosfera. Via libera anche alle candele, da collocare in ogni ambiente.

Ambienti accoglienti

Create spazi accoglienti, in cui leggere, meditare ed assaporare il piacere di stare insieme ad amici e parenti. Gli elementi è fondamentale che si accordino tra loro con continuità, senza eccessi né inutili fronzoli.

Tessuti

Soffici coperte di lana, morbidi cuscini e tessuti impalpabili sono elementi fondamentali in una casa arredata in stile Hygge, per rendere gli ambienti più caldi ed accoglienti.