Arredamento

Abbinamento del colore di cucina e pavimento: consigli per non sbagliare

Scegliere i pavimenti di casa è un’operazione veramente difficoltosa. Non solo perché devi trovare il giusto compromesso tra gusto, comfort ed economia ma anche perché dal colore e dal materiale dipenderanno molte altre scelte d’arredamento. Non puoi rischiare di mancare di coerenza né a livello cromatico né stilistico.

Prendiamo l’abbinamento del colore della cucina e del pavimento come esempio. D’altra parte, la cucina è la stanza su cui si fantastica di più e su cui si possono avere più pretese a livello estetico. Ma se quelle tonalità che ti piacciono non fossero per nulla adatte al pavimento che hai scelto?

Per saperlo, ti conviene dare un’occhiata all’elenco qui sotto in cui passiamo in rassegna tutti i diversi stili abbinabili con le varie colorazioni e materiali del pavimento. Così non dovrai pensarci troppo.

Cucine con pavimento grigio: gli abbinamenti perfetti

Il pavimento grigio potrebbe suonarti male, ma è molto più diffuso di quanto immagini. Forse penserai che si tratta di tonalità tristi e poco vivaci. In realtà, si tratta di una soluzione neutra, versatile e facile da pulire qualsiasi sia il materiale scelto in grès, in legno, in resina o in marmo.

Inoltre, si tratta di una scelta che ti lascia ampio margine di possibilità per l’abbinamento della cucina. Infatti, con un pavimento grigio la tua cucina potrebbe essere:

  • in legno. Daresti così un aspetto rustico o industriale alla tua stanza;
  • di colore neutro. Soluzione efficace per gli arredi moderni e minimalisti da sfruttare soprattutto in ambienti con viste panoramiche dove l’attenzione e i colori sono posti all’esterno e non all’interno;
  • di contrasto. Puoi optare per colori più vivaci o pastello e creare un ambiente più vivace e personale. A seconda della tonalità che sceglierai darai al tuo ambiente un carattere più o meno sofisticato, ma di certo saprai rendere il tutto elegante e sofisticato;
  • in grigio. Il tono su tono può essere una scelta interessante, ma attenzione a non appiattire lo spazio. Puoi sempre optare per sfumature più o meno scure di quelle del pavimento. Inoltre, puoi ravvivare l’ambiente scegliendo piccoli elettrodomestici colorati oppure un lampadario particolarmente scenografico.

Cucina con pavimento in legno o effetto legno

Il parquet è il sogno domestico di moltissime persone. Chi non può permetterselo, può sempre ripiegare su una pavimentazione effetto legno molto bella da vedere.

Ma che tipo di cucina abbinare a una simile superficie? Tutto dipende dalla gradazione del colore del pavimento. Occorre, quindi, fare le opportune distinzioni.

Parquet chiaro

Se hai un parquet chiaro o medio, allora l’abbinamento cucina/pavimento è molto semplice. Affidati ai colori neutri. Ricorda che il legno è un materiale che esprime calore e familiarità. Scegliere dei colori tenui dà continuità e coerenza a questa scelta.

Una cucina bianca starebbe benissimo con il parquet e darebbe luce all’ambiente. Altrimenti, puoi optare per i pastelli: rosa chiaro, beige, grigio chiaro… C’è chi osa e compra mobili neri. È rischioso perché a lungo andare potrebbe stancare l’occhio, soprattutto se la stanza è di piccole dimensioni, ma è una soluzione che sta prendendo sempre più piede. Inoltre, denota un grande carattere e personalità.

La cosa più difficile è abbinare una cucina in legno con il pavimento dello stesso materiale. Rischi di creare un pasticcio estetico. Quello che puoi fare è avere un’unica tipologia di legno sia per i pavimenti che per i mobili della cucina e fare in modo che quest’ultimi non “tocchino” direttamente le lamelle del parquet. Metti la tua cucina su un piano rialzato oppure dei pensili aperti in modo da dare un effetto più aperto.

Parquet scuro

A livello di abbinamento cucina, il pavimento in parquet scuro non ti mette in una situazione semplice. È molto bello da vedere, ma non così facile da abbinare. Tuttavia, se sai come farlo non dovrai pensarci troppo.

Vai sui colori chiari. Questa soluzione a contrasto aiuterà la stanza ad avere più luce e a far sembrare gli spazi più ampi. In caso contrario, potresti ritrovarti con una stanza dall’aspetto soffocante. Dai molta importanza anche all’illuminazione. Se sai giocare bene con la luce, puoi anche permetterti dei colori un po’ più particolari.

Sul parquet scuro puoi inserire dei mobili in legno scuro, ma anche qui vale il discorso fatto per il parquet chiaro: scegli tonalità simili o minimamente varianti. Se vuoi una cucina in legno rosso o giallo, l’effetto non sarà piacevole.

E se la cucina è open space?

Vediamo ora quali soluzioni adottare quando si ha un open space.

Per chi ha un ambiente piccolo, sarebbe meglio optare per un grès dai toni neutri oppure con effetto pietra, naturale o in cemento. In questo modo, l’occhio avrà l’impressione di trovarsi in uno spazio più grande.

Si può anche decidere per due pavimenti diversi che identifichino le due zone. In cucina, ad esempio, potrebbero esserci delle piastrelle colorate, a fantasia, di forme diverse o monocromatiche che diano un effetto a contrasto.

Molto usato in questi anni è l’effetto marmo che riveste non solo il pavimento, ma anche le pareti. In alternativa, c’è sempre il parquet.

Colore della cucina con pavimenti in beige o in pietra

Toni neutri, i bianchi, i neri e i legni per la cucina sono ottimi con i pavimenti in beige o in pietra. È chiaro, quindi, che questo tipo di soluzione è la più semplice e quella che ti consente di sbizzarrirti di più nella scelta dei mobili.

Pavimenti decorati e rustici

Quando, invece, il pavimento è particolarmente decorato devi necessariamente contenerti nella scelta dei mobili.

È difficile suggerirti un unico colore perché tutto dipende dal tipo di decorazione che hai sulla superficie. Il legno, il neutro e l’effetto metallico sono le soluzioni migliori che tu possa adottare. Se vuoi essere più creativo/a, ti conviene affidarti a un interiore designer.

Per l’abbinamento del colore tra cucina e pavimento cerca di guardare quante più soluzioni possibili per trovare quella che ti piace di più e – soprattutto – che ti fa sentire a casa. Così sarai assolutamente sicuro/a di non sbagliare.

To Top